Loading...

Categoria: Attenzione

AnonPlus attacca il sito del PD di Firenze

AnonPlus, gruppo attivista affiliato ad Anonymous, ha trafugato un database del Partito Democratico di Firenze contenente informazioni personali sugli appartenenti al partito. Tra i dati, anche quelli di Matteo Renzi. FireEye, azienda americana specializzata in cybersecurity, ha scoperto che il furto dei dati è avvenuto domenica 4 febbraio 2018. Il link fornito da AnonPlus punta

Read More

Apple ammette il rallenamento dei vecchi iOS

Apple ha recentemente deciso di rallentare di proposito i vecchi dispositivi iOS, con un aggiornamento, allo scopo di costringere i consumatori ad acquistare un nuovo modello ma si è giustificata affermando di averlo fatto in buona fede, allo scopo di consentire ai dispositivi in questione, di durare più a lungo, salvaguardando i problemi che potrebbero

Read More

Eolo oggi non funziona

2.22 del 10 Agosto, Valerio Staffelli di Striscia segnala un problema sulla rete Eolo sul suo account Twitter e dopo qualche minuto seguono segnalazioni da molti altri utenti senza connettivita internet. La rete sembra completamente giù.  Dopo qualche ora Eolo risponde scrivendo che hanno avuto un guasto generalizzato che ha seduto l’infrastruttura del provider, come

Read More

Sanzioni di 30 euro per ogni pagamento con il POS rifiutato

Il governo ha intenzione di introdurre sanzioni nei confronti di chi non accetta pagamenti con il POS per pagamenti non in contanti a partire da 5 euro. La fonte è il viceministro dell’Economia, Luigi Casero, intervistato dal quotidiano La Repubblica. La sanzione ipotizzata è di 30 euro per ogni pagamento rifiutato e il provvedimento dovrebbe entrare in vigore già a settembre.  I

Read More

Alcuni alimentatori cinesi sono definiti “pericolosi”

A volte si usano, per risparmiare qualche soldo, degli alimentatore cinesi per ricaricare la batteria del proprio cellulare! La Commissione Europea ha deciso di bandire 6 caricabatterie da muro cinesi in quanto etichettati come estremamente pericolosi e a rischio di shock elettrico. Violando la norma CEI EN 60950, riguardante l’isolamento elettrico, i prodotti in questione non potranno

Read More