GrayKey, creato dalla società Grayshift, è un dispositivo in grado di “sbloccare” qualsiasi modello di iPhone attualmente in commercio, compreso il nuovissimo iPhone X. Il dispositivo infatti, consente di violare il codice di accesso e la crittografia dei dispositivi Apple.

Si tratta di un quadrato di circa 10 centimetri con due cavi lightning nella parte frontale. Stando a quanto hanno ricostruito i ricercatori, basta collegare l’iPhone (anche due alla volta) al dispositivo per un paio di minuti. Dopo questa fase sullo schermo del telefono comparirebbero alcune informazioni riguardanti il processo di sblocco del telefono, che richiederebbe un periodo di tempo variabile a seconda della robustezza del codice; da qualche ora a circa tre giorni per i PIN più complessi.

Altre società del genere, come la famigerata Cellebrite, utilizzano un metodo diverso: i dispositivi che la polizia vuole sbloccare devono essere infatti inviati ai loro laboratori, dove vengono “trattati” per estrarre i dati. Greyshift, invece, vende direttamente il dispositivo.